Help Center di Acciofanfiction
Cerca:     Ricerca avanzata
Sfoglia per categorie:
Glossario

Guida alla punteggiatura del discorso diretto

Visite: 37538
Voti: 13
Posted: 13 mag, 2007
by: Doyle C.
Updated: 21 nov, 2008
by: Doyle C.

Possiamo usare una grande varietà di segni per scrivere il discorso diretto, ma su questo sito sono ammessi solo i trattini (-), le virgolette alte ("") e quelle basse o sergenti (« »). E' assolutamente vietato l'uso dei segni minore e maggiore (< e >).

A prescindere dal tipo di segno usato, è buona norma andare a capo ogni volta che parla un personaggio diverso per rendere più ordinato e leggibile lo scritto (soprattutto quando si tratta di leggere al computer).

Le virgolette alte:

"Professore," chiese infine. "Crede che l'Horcrux si trovi qui?"

"Oh, sì," rispose Silente. "Sì, ne sono certo. La domanda è: come ci arriviamo?"

"Non potremmo... non potremmo provare con un Incantesimo di Appello?" suggerì Harry, certo che fosse [...].

"Sì, potremmo," rispose Silente, fermandosi così [...]. "Perché non ci provi?"

"Io? Oh... va bene." (Qui ho modificato i puntini di sospensione finali con un punto per mostrare come va messo nei vari casi; ndR)

Non se l'era aspettato, ma si schiarì la voce e declamò, la bacchetta levata: "Accio Horcrux!"

Notare che:

  • Tra le parole e le virgolette non ci sono spazi;
  • Per aggiungere una descrizione al discorso diretto ("disse Silente", ecc.), prima di chiudere le virgolette, in mancanza di altri segni di punteggiatura, si mette la virgola;
  • Alla fine di ogni descrizione del discorso diretto c'è un punto, anche se lo stesso personaggio continua a parlare subito dopo;
  • Le maiuscole sono sempre presenti a inizio battuta e in assenza di altri segni di interpunzione pesante alla fine di questa va il punto, _prima_ della chiusura delle virgolette.

Le virgolette basse:

« Professore » chiese infine. « Crede che l'Horcrux si trovi qui? »

« Oh, sì » rispose Silente. « Sì, ne sono certo. La domanda è: come ci arriviamo? »

« Non potremmo... non potremmo provare con un Incantesimo di Appello? » suggerì Harry, certo che fosse [...].

« Sì, potremmo » rispose Silente, fermandosi così [...]. « Perché non ci provi? »

« Io? Oh... va bene ». (Qui ho modificato i puntini di sospensione finali con un punto per mostrare come va messo nei vari casi; ndR)

Non se l'era aspettato, ma si schiarì la voce e declamò, la bacchetta levata: « Accio Horcrux! »

Notare che:

  • Tra la virgoletta e le parole che vengono prima e dopo c'è uno spazio (sebbene non in tutte le convenzioni, quindi potete anche trascurarlo, purché il vostro testo sia uniforme - ricordate inoltre che lo spazio rende il testo più leggibile -);
  • Alla fine di ogni descrizione del discorso diretto ("disse Silente", ecc.) c'è un punto, anche se lo stesso personaggio continua a parlare subito dopo;
  • Qualora la battuta non terminasse con nessun segno di interpunzione pesante, bisogna battere il punto, ma _dopo_ la chiusura della virgoletta.

Il trattino (che in realtà dovrebbe essere lungo in questo caso, ma...):

- Professore, - chiese infine. - Crede che l'Horcrux si trovi qui?

- Oh, sì, - rispose Silente. - Sì, ne sono certo. La domanda è: come ci arriviamo?

- Non potremmo... non potremmo provare con un Incantesimo di Appello? - suggerì Harry, certo che fosse [...].

- Sì, potremmo, - rispose Silente, fermandosi così [...]. - Perché non ci provi?

- Io? Oh... va bene. (Qui ho modificato i puntini di sospensione finali con un punto per mostrare come va messo nei vari casi; ndR)

Non se l'era aspettato, ma si schiarì la voce e declamò, la bacchetta levata: - Accio Horcrux!

Notare che:

  • Il trattino di chiusura battuta si include solo se segue la descrizione del discorso diretto ("disse Silente", ecc.);
  • Tra il trattino e le parole prima e dopo di esso va sempre lo spazio;
  • Se segue la descrizione del discorso diretto, prima del trattino va la virgola (o meglio: parola-virgola-spazio-trattino); NOTA: in alcune convenzioni la virgola prima della chiusura, nel caso dei trattini bassi, non si usa. Va bene anche così, purché si continui ad adottare sempre la stessa convenzione. (21/11/2008)
  • Alla fine di ogni battuta, se non c'è un altro segno di interpunzione pesante, va il punto!

Il testo usato come esempio è tratto da Harry Potter e il Principe Mezzosangue, J.K. Rowling, Edizioni Salani.

Altro in questa categoria
document Guida alla formattazione in HTML
document Guida alla punteggiatura
document Guida alla scrittura in stile testo teatrale
document Guida alla formattazione del testo
document Guida alle maiuscole nel Potterverse
document Guida ai nomi nel Potterverse
document Cosa significa rispettare il Canon?
document Guida alla scelta del rating
document Guida alla scelta degli avvertimenti
document Guida alla scelta dei personaggi
document Guida alla scelta dei pairing
document Guida alla scelta della lunghezza
document Guida alla scelta dell'era
document Guida alle categorie
document Differenza tra AU e OOC (Fuori Canon)
document Ho un problema / una domanda che non trova soluzione in questa sezione. Che faccio?



RSS